Chiamaci

3923675983 - 3497954033

Orario di apertura

9:00 - 18:00

Scrivici

info@weddintown.it

Matrimonio: tradizioni vicine e lontane

.

3 Lug · WeddInTown · No Comments

Matrimonio: tradizioni vicine e lontane

Si sa, l’amore è universale e parla a tutti nella stessa lingua. Ma le tradizioni legate al mondo del matrimonio sono molto diverse da paese a paese e a volte possono sembrare anche molto bizzarre! Facciamo una veloce carrellata di alcune delle tradizioni più vicine e lontane.

Partendo dai paesi più vicini al nostro, in Grecia le spose sono solite mettere una zolletta di zucchero all’interno del guanto. Tradizione vuole che in questo modo si renderà il matrimonio più dolce!

In Inghilterra niente zucchero! È invece considerato di buon auspicio trovare un ragnetto nel vestito, si crede che porti fortuna!

Non sempre il bianco è il colore del matrimonio, anzi in aluni paesi è vietatissimo! È il caso del Vietnam dove questo colore, essendo riservato al lutto, è tassativamente vietato, il più usato è il rosso. Così come in Cina, nella cui tradizione il rosso rappresenta felicità e prosperità. Altra curiosità, secondo la tradizione la sposa deve essere portata a casa dello sposo su una portantina e deve rimanere a digiuno ed in silenzio per tutto il giorno delle nozze. Uno dei momenti più caratteristici di questo Paese è la cerimonia del tè, servito dagli sposi ai propri genitori in segno di gratitudine.
Anche in Indonesia non è il bianco a farla da padrone. Gli sposi si preparano al matrimonio con un vero e proprio rito che comprende il trucco e la vestizione: tradizione vuole, infatti, che indossino sgargianti abiti e monili balinesi, tra cui un bellissimo diadema per la sposa.

La cerimonia russa è molto simile alla nostra anche se con qualche differenza, ad esempio l’abito da sposa, non è bianco ma blu, e al termine della cerimonia la sposa può lanciare il bouquet alle amiche, ma solo a quelle già fidanzate.

A New Orleans niente lancio del bouquet. Si festeggia con musiche, danze e ben due torte: una viene offerta agli ospiti, l’altra invece contiene al suo interno 10 oggetti nascosti, legati con dei nastrini che fuoriescono dalla torta. Si inviteranno le amiche nubili della sposa a scegliere un nastrino, a tirarlo estraendo gli oggetti tutte insieme: colei che troverà due anelli si sposerà al più presto mentre a chi capiterà un ditale…beh in questo caso la tradizione prevede giorni a “fare la calza”.

Se invece siete amanti dei paesi freddi potreste optare di sposarvi in Svezia dove c’è la possibilità di sposarsi direttamente in una chiesa fatta esclusivamente di ghiaccio. Questa chiesa viene costruita ogni anno in dicembre per poi sciogliersi in aprile. Oltre alla chiesetta di Jukkasjarvi, c’è la possibilità di soggiornare nell’hotel adiacente o mangiare nel ristorante. Per l’arrivo della sposa in chiesa niente limousine o auto d’epoca, ma slitte, cavalli o renne!

In India, Turchia e moltissimi altri Paesi il rituale del matrimonio dura diversi giorni, fino ad arrivare ad una intera settimana nel mondo berbero, in Marocco, con festeggiamenti sfarzosi e spettacolari durante i quali la sposa cambia continuamente abito, fino a sette ogni sera.

Leggi gli altri articoli
WEDDINTOWN - Le tue wedding planners in città - P.IVA 01305500322 - Corso Sempione, 62 - Milano | Via San Pasquale, 55 - TRIESTE
MADE WITH LOVE BY 02 Communication | Privacy Policy e GDPR | Cookie Policy

Matrimonio.com